Professione Teatro

 mercoledì 13 giugno 2018

Professione Teatro

per la formazione di una compagnia teatrale

Il Nuovo Teatro Sanità ha da sempre fatto della formazione artistica uno dei suoi punti di forza.

Negli ultimi anni molti dei nostri allievi hanno intrapreso un percorso professionale che li ha visti impegnati in spettacoli e produzioni cinematografiche e televisive di rilievo. Il Nuovo Teatro Sanità è divenuto un vero e proprio “teatro di comunità”, un luogo dove si studia, si cresce e si impara un mestiere affascinante.

Quest’attività laboratoriale ha costituito il progetto Bottega TeatrAle (sostenuto dalla Fondazione Alessandro Pavesi), che si è posto come obiettivo quello di fornire il quartiere Sanità di un centro di formazione artistica e di avvio alle professioni del teatro.

Visti gli ottimi risultati raggiunti, come prosecuzione e potenziamento delle due edizioni di Bottega TeatrAle, il Nuovo Teatro Sanità ha pensato alla realizzazione del progetto Professione Teatro; rivolto ai giovani che hanno già cominciato un percorso teatrale ma che abbiano bisogno di un supporto per coprire quel gap tra lo studio e la professione.

Saranno offerti sei laboratori di avviamento ai mestieri teatrali, della durata di sei mesi, da ottobre 2018 a marzo 2019.

I corsi saranno tenuti da esperti formatori del settore e saranno suddivisi nelle seguenti discipline:

• recitazione

• regia e drammaturgia

• organizzazione eventi/comunicazione

• tecnico audio/luci

• sartoria teatrale

• scenotecnica

I laboratori sono gratuiti e rivolti a residenti in Campania.

I migliori e i più motivati tra i beneficiari saranno inoltre selezionati per svolgere un periodo di tirocinio remunerato, di due mesi (aprile e maggio 2019) presso il Nuovo Teatro Sanità. I giovani selezionati saranno articolati in due compagnie teatrali e supervisionati da tutor che li guideranno alla preparazione e messa in scena di due testi teatrali. I punti di forza del progetto Professione Teatro stanno nel suo approccio formativo ed educativo: da un lato vi è la formazione e la pratica professionale, che sono fondamentali all’apprendimento di un mestiere qualificato, e dall’altra il processo di responsabilizzazione e autonomia degli allievi, che così acquisiscono consapevolezza del proprio ruolo e diventano protagonisti del proprio percorso professionale. I giovani interessati potranno inviare il loro curriculum (nel caso degli attori almeno una foto) e la precisazione del settore di specializzazione scelto a mezzo mail a : avvisopubbliconts@gmail.com entro e non oltre il 2 luglio 2018.
Per il corso di recitazione verranno selezionati massimo venti partecipanti, sei per gli altri corsi professionali. I candidati devono aver intrapreso già un percorso professionale o laboratoriale teatrale.

L’età massima consentita per proporre la propria candidatura è di 35 anni.

Il progetto è sostenuto dal Fondo di Beneficenza Intesa Sanpaolo.